An A-Z Guide To The Search For Plato's Atlantis
Search

Recent Updates

Archive 2353

ATLANTIDE IN SARDEGNA?

di Diego Silvio Novo per Edicolaweb

preleva l’inserto stampabile:      Appunti, ipotesi e suggerimenti per una ricerca storica sul mito di Atlantide. È plausibile collocare l’isola di Atlantide nel Mediterraneo invece che nell’Oceano Atlantico? Come e cosa potrebbero aver fatto scomparire l’isola e la sua mitica civiltà? Il Diluvio, la fine di Atlantide, l’era glaciale e l’Età dell’Oro mitologica potrebbero essere eventi e circostanze collegabili? Queste alcune delle domande a cui tenterò di fornire un’ipotetica risposta.

INTRODUZIONE La mitica isola di Atlantide, sommersa dalle acque 9000 anni prima che venisse raccontata da Platone (427-347 a.C.), nel Crizia e nel Timeo, è stata di volta in volta collocata un po’ ovunque. Il mare indicato da Platone, per bocca del vecchio sacerdote egizio di Sais che riferisce la leggenda a Solone (630-560 a.C.), amico di Dropite, bisnonno di Crizia, è l’Oceano Atlantico, così definito dal nome dell’isola stessa. In effetti potrebbe essere l’isola a prendere il nome dall’Oceano, ma la sensazione che il nome Atlantide sia nato prima rimane molto forte. Su questa collocazione, non dovrebbero esserci dei dubbi. Platone, per rendere più sicura la localizzazione, ci dice che l’isola si trovava di fronte alle Colonne d’Ercole. Quindi non dovrebbero esserci dei dubbi circa la sua antica posizione nell’Oceano Atlantico, di fronte allo stretto di Gibilterra. Eppure forse è possibile che le cose non stessero proprio così. Con questa dissertazione sul mito atlantideo, non cercherò di travisare le parole di Platone, ma se mai di darne un’interpretazione diversa e verificare la rispondenza con quanto supposto dal giornalista di Repubblica Sergio Frau. Per completezza, cercherò di valutare i pro e i contro della collocazione di Atlantide anche in altri siti storici, e su di essi cercherò di fare delle ipotesi plausibili. Questi sono ormai diventati molti nel corso di anni di speculazioni più o meno feconde: Santorini, isola effettivamente distrutta da un cataclisma assieme alla sua civiltà (di cui parlerò anche in merito alla Sardegna); le isole Azzorre e le Canarie che appartengono ad una vasta regione sottomarina vulcanica (le Canarie erano anche abitate da misteriosi nativi di pelle chiara, i Guanci, pur essendo prossime all’Africa); il Mar dei Carabi e le civiltà precolombiane (gli Aztechi nei loro miti provenivano da Aztlan); il Pacifico con la leggenda di Mu e lo strano caso dell’isola di Pasqua; l’Antartide, ritenuta recentemente idonea ad ospitare una civiltà in un’epoca in cui era parzialmente sgombra dai ghiacci. L’elenco potrebbe essere quasi completo (Lemuria appartiene ad un’altra epoca del mondo), anche se questo tende ad allungarsi con il passar del tempo poiché sempre nuove ipotesi più o meno logiche vengono formulate. Più avanti analizzerò solo alcune di queste possibili localizzazioni, rapportandole con quella coincidente con la Sardegna. Oltre allo studio della localizzazione dell’isola mitica tenterò anche di formulare ipotesi che potrebbero essere spunti da approfondire, per giustificare i miti dell’Età dell’Oro, dei diluvi, in rapporto alle glaciazioni preistoriche.

PRECISAZIONE. Abbiamo ricevuto da Rosario Vieni e pubblichiamo: Desidero precisare quanto segue: Già prima di Frau io avevo scritto e pubblicato, sulla rivista “Episteme” dell’Università di Perugia, un pezzo in cui “collocavo” le Colonne d’Ercole nel Canale di Sicilia. Tale pezzo peraltro era circolato presso illustri personaggi della cultura internazionale e questa è cosa che posso documentare. Il pezzo si può ancora leggere (basta fare una ricerca sul mio nome su Google) su Episteme. Il signor Diego Silvio Novo deve ben sapere queste cose, visto che nel suo pezzo cita un passo di tale mio scritto su Atlantide. Io sono stato defraudato della paternit&afrave; dell’idea, ma la comunità scientifica internazionale ha rimediato in parte allo scippo visto che nel luglio 2005 ha invitato me, e non il signor Frau, a partecipare alla prima Conferenza Internazionale su Atlantide che si è tenuta a Milos nelle Cicladi.

Rosario Vieni